Mercato immobiliare: compravendite in aumento nel secondo trimestre 2018


24/11/2018

Dopo la crescita già registrata nel primo trimestre del 2018, l'Istat conferma l'aumento delle compravendite immobiliari anche nel secondo trimestre dell'anno. Nello specifico, da aprile a giugno le transazioni immobiliari sono state 209.243 con un aumento dell'1,6% rispetto al trimestre precedente e del 4,7% su base annua.

Guardando ai settori, invece, i dati Istat rilevano che il comparto delle abitazioni segue l'andamento generale (+1,7%; su base annua +5,1%), mentre quello economico segna un +0,6% con variazioni positive soprattutto nel Nord-ovest (+6,9%) e nel Nord-est (+0,6%) (su base annua, invece, per questo settore si registra un leggero calo dello 0,6%).

A livello geografico, le aree più interessate dall'incremento sono il Nord-ovest (+3%), il Nord-est (+2,7%) e il Centro (+0,4%). Al Sud le transazioni sono stabili rispetto al trimestre precedente (0,0%) mentre risultano in flessione nelle Isole (-1,3%). 

La crescita si conferma anche nell'ambito dei mutui: le stipule sono cresciute del 2,3% da trimestre a trimestre, pur se con un calo dello 0,3% su base annua. Il 94,3% delle convenzioni stipulate riguarda trasferimenti di proprietà di immobili ad uso abitativo ed accessori (197.362), il 5,2% ad uso economico (10.933) e lo 0,5% ad uso speciale e multiproprietà (948). Le convenzioni notarili per mutui, finanziamenti e altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare (113.755) crescono del 2,7% rispetto al trimestre precedente e del 2,3% su base annua.