Mercato residenziale: nel 2018 vendute 578.647 abitazioni, il dato più alto dal 2010


26/05/2019

L'Agenzia delle Entrate, in collaborazione con Abi, ha da pochi giorni pubblicato il Rapporto Residenziale 2019. Secondo i dati riportati, nel 2018 il volume di compravendite residenziali ha raggiunto le 578.647 transazioni. Si tratta non soltanto del dato più alto dal 2010, ma anche del quinto tasso annuale consecutivo di segno positivo (+6,5%).
 
Ottimi i risultati registrati nelle Marche, che rappresenta la seconda regione italiana - dopo l'Emilia Romagna - con il maggior incremento del numero di compravendite di abitazioni registrando come tasso di crescita un +10,2%.  
 
Per quanto riguarda le dimensioni delle abitazioni compravendute, sono state vendute case per un totale di oltre 61 milioni di metri quadrati, con una superficie media per unità abitativa compravenduta pari a 105,9 mq, leggermente maggiore rispetto a quella del 2017 (+0,2 mq).
 
La stima complessiva del fatturato 2018 è pari a 94,3 miliardi di euro, 53 dei quali (oltre il 56%) concentrati nel Nord. Il tasso di crescita più elevato si è registrato nel Nord Est, +9,4%, mentre i tassi più bassi si sono avuti al Centro e al Sud, entrambi al di sotto del 4%. In termini di fatturato medio, tuttavia, continua a prevalere il Centro (poco meno di 200.000 euro).