ABITARE LE PAROLE | Categoria catastale


24/11/2019

Torna ABITARE LE PAROLE, la nostra rubrica dedicata ai termini più comuni del mondo immobiliare. Un vero e proprio glossario, pensato per rendere più semplice la comprensione della vasta terminologia legata al settore degli immobili. 
 
Il termine di oggi è: categoria catastale.
 
 
CATEGORIA CATASTALE
Le categorie catastali indicano la destinazione d'uso delle unità immobiliari urbane e rappresentano la base per determinare la rendita catastale. Le categorie catastali sono cinque: A (abitazioni), B (edifici a uso collettivo, come caserme o scuole), C (commerciali come box, negozi, tettoie), D (immobili industriali), E (immobili speciali). In ogni categoria ci sono più distinzioni: fra le abitazioni si distinguono la A1 (lusso), A2 (civile), A3 (economica), A4 (popolare), A5 (ultrapopolare), A6 (case rurali), A7 (villini), A8 (ville), A9 (immobili storici). Nel rogito la categoria castatale è spesso indicata in forma abbreviata con "CAT.".